Come scegliere le scarpe da Running

Scarpe da corsa o da Trail Running: come scegliere il nuovo paio

 

Una scarpa da Running minimalista offre la minima interferenza con il naturale movimento del piede, grazie alla sua flessibilità, al drop basso, al poco peso, alla minore altezza del tallone, all'assenza di tecnologie per il controllo motorio o per la stabilità.

 

Come risultato di uno studio condotto dai ricercatori della Laval University, 42 esperti, provenienti da 11 Paesi, hanno definito le caratteristiche di una scarpa da Running cosiddetta Minimalista, dando vita al Minimalist Index.

 

Una calzatura che rispetti la salute delle articolazioni di un corridore, sia per corsa su strada che per Trail Running, dovrà avere un alto Minimalist Index. Ricorda che la scelta della scarpa può incidere sulla performance atletica e può essere determinante per la prevenzione degli infortuni.

 

Scopri cos'è il Minimalist Index

È l'indice che quantifica quanto una scarpa da corsa sia minimal; si calcola, secondo i seguenti criteri:

 

souplessepng

FLESSIBILITÁ

La flessibilità della scarpa è testata sia in senso longitudinale (sollevando la parte anteriore e avvicinandola alla parte posteriore) e in senso torsionale (la parte anteriore della scarpa viene girata verso la pronazione). Maggiore è la flessibilità, maggiore il punteggio ottenuto per calcolare il Minimalist Index.

 

1png

PESO

Semplicemente viene pesata, posizionandola su una bilancia. Più leggera è la scarpa, maggiore è il punteggio che la calzatura ottiene nel conteggio del Minimalist Index.

 

2png

ALTEZZA DEL TACCO

Misurando al centro della suola, dove appoggia il calcagno, l'altezza del tallone valuta la ditanza tra il piede del Runner e l'esterno della suola. Più esile e sottile è la scarpa, maggiore è il punteggio.

 

3png

STABILITÁ E TECNOLOGIE PER IL CONTROLLO MOTORIO

Si tratta essenzialmente di identificare le più comuni tecnologie aggiuntive (per esempio, i supporti per l'arco plantare e l'anti-pronazione del piede). Minore è il numero di tecnologie presenti nella scarpa, maggiore il punteggio.

 

6png

DROP

Il Drop è la differenza tra l'altezza del tacco, in cui poggia la parte centrale del calcagno, e la suola nella parte anteriore, dove finiscono le dita del piede. Più la calzatura si avvicina a un Drop "0", maggiore sarà il punteggio da attribuirgli.

 

Le linee guida internazionali per il calcolo del Minimalist Index sono state pubblicate, nel 2015, sulla rivista medico-scientifica Journal of Foot and Ankle Research: se ti interessa leggere il testo integrale, lo trovi seguendo questo link.

 

È importante affidarsi ad un professionista qualificato per il calcolo del Minimalist Index, poichè è fondamentale cambiare le proprie scarpe in modo graduale, tenendo conto delle caratteristiche soggettive del Runner.

 

Il fisioterapista, attraverso un'anamnesi specifica, terrà conto anche delle modalità di allenamento dell'atleta, della sua storia clinica, degli eventuali infortuni pregressi.

 

Il Team di Running Studio offre un servizio di Valutazione della scarpa da Running: per saperne di più, visita la sezione Prestazioni e Tariffe.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contattaci.

 

Dott. Matteo Mazzoni
Fisioterapista specializzato COMT

7e81de18-fe42-4484-baa3-0f7494b8d51cpng

Images courtesy of The Running Clinic.
Articolo liberamente tradotto e rielaborato, in riferimento a quanto pubblicato su therunningclinic.com.